Figline. Un arresto e due denunce

743

Un arresto per una condanna definitiva e due denunce per ricettazione. Questi i risultati del lavoro portato a termine nelle ultime ore dalla Compagnia dei Carabinieri di Figline Valdarno. Nei guai è finito un 42enne tunisino senza fissa dimora, ricercato per l’espiazione di una pena di 10 mesi di reclusione, oltre al pagamento di una multa di 300 euro disposta dal Tribunale di Firenze per una tentata truffa continuata commessa nel gennaio 2009 proprio a Figline. L’uomo è stato rintracciato e tratto in arresto all’interno di uno stabile abbandonato in via San Romolo, dove aveva trovato rifugio. Adesso si trova a Sollicciano.
Un 30enne pugliese ed un 17enne di Bagno a Ripoli sono stati invece sorpresi nella zona dello Stadio Comunale “Goffredo del Buffa” mentre cercavano di piazzare 14,2 kg. di rame in cavi. Azione di cui non hanno saputo fornire una valida spiegazione.