Barriera architettonica nella sede della Polizia Municipale di Montevarchi. M5S: “Da mesi sollecitiamo interventi”

239

Il Movimento 5 Stelle di Montevarchi commenta la notizia della protesta di un disabile valdarnese che non è riuscito ad accedere alla sede della Polizia Municipale montevarchina in piazza Umberto I per la presenza di quattro gradini, ostacolo insuperabile per chi si muove con difficoltà o in carrozzina.
“Ci dispiace molto apprendere dalla stampa i disagi subiti dai cittadini”, affermano i pentastellati e ricordano che da quasi due anni suggeriscono all’amministrazione “di realizzare piccoli ed economici interventi per superare le barriere e rendere gli uffici pubblici accessibili a tutti”.
Già nel maggio 2017 il capogruppo Carlo Norci aveva presentato in Consiglio comunale una mozione che impegnava gli amministratori a installare una rampa all’ingresso del Comando dei Vigili Urbani, come previsto dalle normative in materia, “considerato che questa particolare situazione comporta dei notevoli disagi a portatori di handicap che usino carrozzine – aveva scritto nel documento – o comunque a chiunque altro presenti problemi di deambulazione”.
Un intervento, terminava Norci, che “potrebbe essere risolto in poco tempo e con una spesa contenuta” ma, concludono oggi i referenti dell’M5S, “non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire”.