Scassinava casse automatiche dei distributori di carburante. Arrestato dalla Polizia

534

Scassinava casse automatiche dei distributori di carburanti della Lucchesia. Un sessantenne di origini sarde residente ad Ambra, nel comune di Bucine, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di ieri in esecuzione di una misura cautelare in carcere dagli uomini della Polizia di Stato della Sezione Anticrimine del Commissariato di Montevarchi e della Squadra Mobile della Questura lucchese.
A partire dall’estate dello scorso anno, l’uomo aveva messo a segno una serie di furti con scasso in alcuni distributori di cui forzava le relative casseforti automatiche delle relative pompe di benzina. Utilizzava sempre lo stesso modus operandi: arrivava nelle aree di servizio, faceva benzina per piccoli importi, ritirava lo scontrino e nel frattempo forzava le cassaforti. Un metodo che gli consentiva di giustificare la sua presenza negli impianti.
In tutti i casi però era stato ripreso dalle telecamere della videosorveglianza e le attenzioni degli inquirenti, avvalorate da riscontri in banca dati, l’analisi delle celle telefoniche e le informazioni di un testimone oculare che lo aveva incrociato in una occasione, si erano concentrate su di lui.
La riprova definitiva è arrivata nel novembre scorso quando durante la perquisizione domiciliare sono stati ritrovati i capi di abbigliamento utilizzati durante i colpi, vestiti, scarpe, occhiali da sole e copricapo oltre alle ricevute delle casse automatiche.