La valdarnese Francesca Lombardi entra nell’esecutivo nazionale di Giovani Impresa Coldiretti

850
Manifestazione degli agricoltori organizzata da Coldiretti davanti alla sede del ministero delle Politiche Agricole, Roma, 8 gennaio 2019. ANSA/ALESSANDRO DI MEO

Bella soddisfazione per la valdarnese Francesca Lombardi, che è entrata nell’esecutivo nazionale di Giovani Impresa Coldiretti, la più grande organizzazione di giovani imprenditori presente in Italia. L’elezione è arrivata nel corso dell’Assemblea che si è tenuta a Roma al Centro Congressi Rospigliosi.
Francesca Lombardi, 28 anni imprenditrice del Valdarno con un’azienda che ha sede a cavallo tra il comune di Bucine e quello di Montevarchi con circa 75 ettari a prevalenza vigneto e oliveto era stata eletta nei mesi scorsi alla guida dei giovani di Coldiretti Toscana ed Arezzo. Adesso l’ingresso nella giunta nazionale, un nuovo e importante incarico che tutta la Coldiretti Toscana applaude e che porta la giovane valdarnese a ricoprire un ruolo di primaria importanza nel panorama dell’agricoltura italiana. Francesca era accompagnata da tutto il Comitato Direttivo dei giovani della Toscana con la Segretaria dello stesso, Silvia Gazzoni.
“Sono onorata di questo incarico, Giovani Impresa è una realtà in grado di creare sviluppo nelle nostre campagne – è il commento di Francesca Lombardi – come giovani impresa, abbiamo costruito e condotto il più consistente fenomeno di ritorno alla terra che ha portato l’Italia ad essere, oggi, il primo paese in Europa per maggior numero di aziende agricole guidate dagli under 35. Non dobbiamo dimenticarci – ha aggiunto – del patrimonio immenso che possediamo e che dobbiamo difendere e far crescere per far si che diventi il nostro migliore presente ed un futuro in cui la parola osare non deve spaventare, ma darci la spinta propulsiva per andare avanti e costruire le condizioni attraverso le quali sempre più giovani possano avvicinarsi alla terra, così come abbiamo fatto noi”.