S. Giovanni: noto centro commerciale sanzionato. Occupava spazio di vendita senza autorizzazione

1499

Uno dei più noti centri commerciali toscani con una sede anche in Valdarno sanzionato perché “accusato” di aver occupato impropriamente un’area che faceva parte di un altro negozio. Adesso dovrà rispondere con una pena pecuniaria dopo l’emissione di un verbale di accertamento per violazione amministrativa alle norme di esercizio del commercio in sede fissa. Il fatto è accaduto a San Giovanni e riguarda un noto magazzino – emporio di Via Meucci nel quartiere Lucheria che avrebbe occupato impropriamente come area di vendita uno spazio prima di un ex bar. L’infrazione consisterebbe nel fatto che il centro commerciale avrebbe il permesso solo per 1500 metri quadri di superficie adibiti a vendita. Occupando quella dell’ex bar li supererebbe arrivando a 1870 mq senza essere in possesso, però, del titolo abilitativo richiesto per una grande struttura di vendita.
La cosa non è passata inosservata agli agenti di Polizia Municipale sangiovannese che hanno così stilato il verbale dopo un sopralluogo effettuato il 28 gennaio scorso come dimostra l’atto pubblicato all’Albo Pretorio. Il fatto costituisce violazione dell’art. 19 della legge regionale del 23 novembre 2018. Tuttavia la violazione può essere estinta entro 60 giorni dalla data della notifica del verbale mediante pagamento della somma di 5 mila euro a titolo di sanzione amministrativa.