Muore per complicanze influenzali a soli 45 anni. San Giovanni piange la “Maestra Angela”

9246

E’ morta, molto probabilmente, per una polmonite fulminante, scatenata da un’influenza. Una fine terribile per Angela Lucia Bianchi, 45 anni, sangiovannese, insegnante di religione nei plessi scolastici del Chianti Fiorentino. La donna, che abitava con il fratello in località Gruccia, ha accusato una crisi respiratoria il 4 febbraio scorso e il congiunto, preoccupato, l’ha portata al pronto soccorso dell’ospedale di vallata. Dopo un primo esame i medici hanno deciso di ricoverarla in terapia intensiva, dove stata sottoposta a tutte le procedure del caso. Purtroppo, però, il suo cuore ha cessato di battere alcune ore dopo. Per approfondire quanto accaduto e definire le cause esatte della morte, l’Asl Toscana sud est ha chiesto il riscontro diagnostico.
La maestra Angela, così la chiamavano i suoi alunni, non era sposata ed insegnava religione alle scuole primarie di Strada e San Polo in Chianti. Le volevano tutti bene e la ricordano come una donna cordiale ed altruista, dolce e sensibile, che amava profondamente il suo lavoro. Da 15 anni insegnava nei plessi del Chianti ed aveva un rapporto speciale con i “suoi”bambini, che in queste ore hanno scritto frasi bellissime in ricordo della loro maestra. Enorme commozione anche tra il corpo docente, che in questi lunghi anni aveva imparato ad apprezzarla. Sul fronte sanitario, la Asl Toscana Sud Est ha rassicurato la popolazione, ricordando che non sono necessari interventi di profilassi nelle persone vicine alla 45enne.
Sulla stessa lunghezza d’onda l’Azienda Sanitaria Toscana Centro, che ha ricordato che, nel caso specifico non viene applicato nessun provvedimento di carattere ambientale in quanto la trasmissione di questo tipo di virus avviene per contatto interumano diretto. La donna non era vaccinata e pur non appartenendo ad alcun gruppo a rischio, rientra nella percentuale di decessi conseguenti a complicanze influenzali. “A prescindere dal caso specifico – hanno aggiunto dalla Asl – è importante ricordare che siamo in fase discendente del picco influenzale ed anche la campagna delle vaccinazioni sta giungendo al termine. E’ opportuno comunque ribadire l’importanza di sottoporsi a trattamento per il prossimo anno”. In base ai dati segnalati, in questa stagione c’è stato un incremento del virus di tipo A (99,7%) sul virus B rispetto allo scorso anno. I funerali di Angela Lucia Bianchi si terranno domani pomeriggio alle 15 alla Chiesa della Gruccia di San Giovanni.