Castelfranco Piandiscò: istallate videocamere per controllare gli ingressi su tutto il territorio

446

Sempre più sotto controllo con il sistema integrato di videosorveglianza. L’Amministrazione comunale di Castelfranco Piandiscò al lavoro per interventi finalizzati ad un miglior controllo del territorio. E’, infatti, in fase di completamento l’istallazione di un sistema integrato di videocamere che permetterà un controllo più capillare in tutto il territorio valdarnese. L’intervento eseguito sul Comune di Castelfranco Piandiscò fa parte di un progetto associato più ampio che comprende anche i Comuni di Loro Ciuffenna, Terranuova B.ni e Castiglion Fibocchi, elaborato dall’Unione dei Comuni del Pratomagno.
Nel comune di Castelfranco Piandiscò in questa prima fase sono già state installate tre postazioni, situate in punti strategici della viabilità principale: incrocio Simonti sulla SP Castagneta, località Montalpero lungo la SP Urbinese e sulla SP di Botriolo nei pressi dell’ex Bowling. E’ prevista un’ulteriore postazione da installare a Piandiscò, fuori progetto, all’incrocio con via di Caselli. In questo modo saranno coperti tutti gli ingressi al comune. La sede operativa digitale del sistema di monitoraggio è stata individuata presso la Polizia Municipale di Castelfranco Piandiscò.
Il progetto è stato concordato con la Prefettura di Arezzo e si uniformerà agli impianti esistenti nel resto del Valdarno per la realizzazione di un collegamento continuo con le forze dell’Ordine. Ogni postazione installata è dotata di una telecamera TLC per lettura targhe in grado di rilevare assicurazioni scadute, revisione e altre segnalazioni tipo la presenza di auto rubate ecc; due telecamere ambientali che registrano h/24 il contesto in alta definizione. La società che si è aggiudicata i lavori è la Telecom. L’intero intervento, dell’importo complessivo di circa 120.000,00 euro, è finanziato in parte dalla Regione Toscana e in parte dai Comuni. Il comune di Castelfranco Piandiscò ha contribuito per circa 35.000,00 Euro.