Primarie Pd: comitato provinciale a sostegno di Giachetti – Ascani. Coordinatrice è Francesca Neri

386

Si è costituito anche ad Arezzo il comitato provinciale a sostegno della candidatura di Roberto Giachetti e Anna Ascani alle prossime Primarie del Pd del 3 marzo. Coordinatrice è Francesca Neri, consigliere comunale di Montevarchi.
“Siamo iscritti e iscritte di base – spiega – che, nei contenuti della mozione Giachetti/Ascani, hanno trovato rappresentanza politica, corrispondenza ideale e culturale, rispetto della parità di genere, quali punti di riferimento per il Partito democratico che vorremmo.
La proposta di Giachetti/Ascani si inserisce nel solco dell’azione riformatrice dei governi a guida PD, restituendo dignità e orgoglio a quant* ci hanno creduto, pur riconoscendone limiti e insufficienze”.
“Alla luce della ‘prova di governo’ dell’alleanza Lega /M5S, che sta portando il Paese in un vicolo cieco di disoccupazione e recessione, oggi più che mai, rivendicare, senza abiure e anacronistici ritorni al passato, ciò che abbiamo fatto è la migliore garanzia che solo il PD è in grado di rimettere l’Italia sul cammino dello sviluppo, senza il quale non ci sono né diritti, né welfare, né prospettive per le giovani generazioni”.
“La mozione Giachetti /Ascani aspira alla formazione di un grande partito del SI, non solo alle riforme istituzionali, ma alla scienza, alle infrastrutture, al reddito di inclusione, all’Europa; un partito convintamente europeista, nella consapevolezza che oggi la distinzione tra destra e sinistra non ha più la connotazione meramente classista di un tempo, ma si fonda su apertura o chiusura, integrazione o separazione, globalismo o nazionalismo; un partito che crede nel futuro, deciso a combattere, senza ammiccamenti e tentennamenti, il populismo dilagante, di cui, in Italia, Lega e M5S rappresentano le due facce di una stessa medaglia”.
“Speriamo che, in questo mese che ci separa dalla data delle primarie, in tanti vogliano unirsi a noi, al nostro gruppo ‘di volontari’ che fanno della passione politica e della credibilità personale i propri tratti identitari e distintivi. Non ci sono fra noi figure eclatanti e/o firme conosciute da esibire. Siamo ‘a mani nude’ – conclude Neri – ma con il coraggio delle idee e con la voglia, insieme a Roberto Giachetti e Anna Ascani, di ridare forza al PD, unica speranza per cambiare davvero l’Italia”.