Magazzino Zara di Reggello, raggiunto l’accordo. I lavoratori saranno ricollocati in altri cantieri

488

Buone notizie per i 39 lavoratori del magazzino Zara di Pian di Rona: dopo 28 giorni di sciopero e occupazione, è stato infatti firmato l’accordo che garantirà a tutti i lavoratori un posto di lavoro su altri cantieri ma alle stesse condizioni economiche e contrattuali conquistate negli scorsi mesi. La notizia è stata resa nota dal sindacato SI Cobas che da subito si è attivata per risolvere la vertenza e che parla di “vittoria dei facchini.”
“Erano proprio queste conquiste operaie quelle di cui Zara è DHL volevano liberarsi con l’operazione di chiusura- commenta il sindacato- alimentando dentro e fuori l’appalto il ricatto: schiavi o disoccupati?L’operazione è fallita grazie alla risposta unita e determinata che i 39 lavoratori di Reggello insieme al SI Cobas hanno dato in questa settimane. 28 giorni di lotta senza tregua alla multinazionale, dal blocco del magazzino ai picchetti ai negozi, arrivando fino a Piacenza e Pavia. Raccogliendo il sostegno di tantissimi abitanti del Valdarno, studenti e operai di altri impianti.”