San Giovanni: controlli in albergo. Anziana viveva tra rifiuti ed escrementi di gatto

1150
Immagine di repertorio

Sopralluogo congiunto di Carabinieri, agenti della Polizia Municipale, Vigili del Fuoco, tecnici dell’Ispettorato del Lavoro e della Asl Toscana sud est ieri mattina in un albergo di San Giovanni, l’Hotel River.
La task force ha controllato l’edificio e trovato un’anziana ospite in condizioni igieniche precarie. Nella stanza regnava il caos, rifiuti, resti di cibo ed escrementi del gatto con cui viveva, tanto che per la pensionata si è reso necessario il ricovero all’ospedale di Santa Maria alla Gruccia dov’è stata sottoposta alle cure del caso.
A quanto si è appreso anche nel resto della struttura i rilievi avrebbero riscontrato che non si rispetterebbero gli standard richiesti per la ricettività.
Subito informato del blitz, il sindaco Maurizio Viligiardi si è recato sul posto, nella sua veste di autorità sanitaria locale, per verificare di persona lo stato dell’immobile. Con lui anche le assistenti sociali sebbene tra i clienti ospitati non risulterebbero casi seguiti dal welfare comunale.
Gli accertamenti si sono protratti per l’intera mattinata e adesso il primo cittadino attende le relazioni tecniche per valutare gli eventuali provvedimenti da adottare.