Frosali dopo il voto: “chi ha vinto le Primarie con merito sappia valorizzare chi ha creduto nella mia proposta”

830

“E’ stata un’esperienza unica. 956 cittadini hanno creduto nella nostra proposta. Mi auguro che ci ha vinto le Primarie ne tenga conto”. Questo, in estrema sintesi, quanto dichiarato da Andrea Frosali, uscito sconfitto dalle Primarie di centro sinistra di San Giovanni. L’avvocato sangiovannese, per commentare quanto accaduto, ha citato una frase di Atticus, personaggio del romanzo di Harper Lee “Il buio oltre la siepe”. “Non è una buona ragione non cercare di vincere solo perché si è battuti in partenza”.
Frosali ha infatti sottolineato che non era facile conquistare queste Primarie, per tanti, troppi motivi: il valore e la capacità dell’avversaria e la forza organizzativa del gruppo che l’ha sostenuta.
“Non era facile e infatti non le ho vinte – ha detto -. Ho comunque vissuto un’esperienza unica che ha accresciuto il mio bagaglio di conoscenza e di rapporti umani. Ho avuto con me un gruppo di sostenitori splendido e affiatato a cominciare dai miei stretti familiari per proseguire con gli amici e i compagni da sempre vicini e quelli (tanti) trovati strada facendo. Insieme abbiamo fatto un gran lavoro, premiato da 956 cittadini che mi hanno votato. Un numero davvero enorme per tre settimane di campagna e partendo da zero”.
Per Frosali adesso è arrivato il momento di riflettere e di metabolizzare il risultato. ” Mi viene però da dire che intorno a noi si è creata un’ area politica consistente fatta di tante persone che hanno creduto nella mia proposta, nel nostro gruppo e nei temi che abbiamo pensato per  la città. Quest’area – ha concluso – è parte consistente di questa alleanza di centrosinistra e ne rappresenta un valore aggiunto. L’auspicio è che chi ha vinto le primarie con merito sappia riuscire a valorizzarla con la dovuta attenzione. Ho perso ma quest’area di cittadini rappresenta quella  “buona ragione” per la quale valeva la pena di provare a vincere,  come avrebbe detto Atticus”.