Nuovo incarico a Grosseto per Mauro Mancini Proietti, dirigente del Commissariato di Montevarchi. Il saluto del sindaco Chiassai

369

Nuovo prestigioso incarico per il dottor Mauro Mancini Proietti, dal 2015 dirigente del Commissariato di Polizia di Montevarchi. Oggi infatti prenderà posto, sempre come dirigente, alla Questura di Grosseto. Un saluto a Proietti è arrivato in queste ore dal Comune di Montevarchi, in particolare dal sindaco Silvia Chiassai Martini.
“Lo ringraziamo – ha detto – per il lavoro svolto per la città e il territorio. Non è mai mancata la collaborazione e l’impegno con il Vice Questore, operando in perfetta sintonia, ognuno per le proprie competenze, in materia di ordine pubblico e di sicurezza per i cittadini. A Mancini Proietti, che ha sempre messo la sua esperienza al servizio della comunità, esprimo le mie congratulazioni e i miei migliori auguri per il nuovo ruolo assunto”.
Mauro Mancini Proietti ha svolto servizio dal 1983 al 1991 presso l’amministrazione di grazia e giustizia; dal 1992 al 1994 è stato dirigente dell’Ufficio immigrazione della Questura di Siena. Poi dal 1994 al 1997 ha assunto il ruolo di capo di gabinetto della Questura sempre della città del Palio. Dal 1997 al 2003 è stato invece dirigente del Commissariato di Chiusi Chianciano Terme e dal 2003 al 2009 è stato a capo del Commissariato di Poggibonsi. Dal 2009 al 2014 dirigente dell’Ufficio Personale e tecnico logistico della Questura di Siena fino al maggio 2015, quando è arrivato in Valdarno a capo del Commissariato di Montevarchi. A Mancini Proietti le congratulazioni anche da parte dell’intero staff di Valdarno 24.