Inchiesta della finanza. Il Movimento 5 Stelle esprime forte preoccupazione per la De Angeli

359

Roberto Grandis, consigliere comunale di Reggello del Movimento 5 Stelle, ha espresso in queste ore la sua forte preoccupazione per quello che è accaduto all’Istituto De Angeli di Reggello in seguito ad un’inchiesta della Guardia di Finanza su presunte fatturazioni false. Preoccupazione che riguarda soprattutto le prospettive di lavoro.
De Grandis ha chiesto che si vigili con attenzione sullo stato dell’Azienda e ha informato della vicenda la Senatrice Laura Bottici che, di conseguenza, si è subito attivata presso i ministeri competenti. “Congiuntamente – ha aggiunto – abbiamo interpellato il Dr. Giovanni Grossi, cultore della materia presso la cattedra di Revisione Azienda della Facoltà di Economia de “La Sapienza” per approfondire sia i recenti fatti, se pur alla sola luce delle notizie di stampa, sia la situazione generale. Nel’esprimere la massima fiducia circa l’operato della magistratura – ha proseguito De Grandis – chiediamo che qualsiasi dubbio – in una materia così complessa come quella fiscale e di gestione dei gruppi internazionali, nel cui novero l’Istituto rientra – venga risolto nel tempo più breve possibile, per non aggiungere incertezza a incertezza”.
Il Movimento 5 Stelle ha infine consigliato ai rappresentanti sindacali un urgente incontro con l’Azienda per esaminare congiuntamente e costruttivamente la situazione contingente e le prospettive produttive future, in un’ottica di stretta collaborazione tra management, anche di Gruppo, e compagine produttiva.