Torna a San Giovanni il Mercato Europeo. Taglio del nastro il 9 maggio

509

A San Giovanni Valdarno torna il Mercato Europeo. Una tradizione che si ripete, con un evento multiculturale ricco di colori, cultura e storia. Quest’anno la kermesse, promossa da Anva Confesercenti in collaborazione con l’amministrazione comunale, partirà giovedì 9 maggio e si concluderà domenica 12, nella location di viale Diaz. Grande spazio verrà dato ai prodotti tipici, valorizzando la cultura del cibo, la sostenibilità e l’educazione a km 0. Sarà presente anche lo street food di qualità, con cucine on the road internazionali. I visitatori potranno gustare le prelibatezze italiane ed europee. Il tutto accompagnato dalle migliori birre artigianali , in una vera e propria “food e drink experience”.
Cinquanta gli stand, con specialità e prodotti tipici alimentari ed operatori provenienti da tutta Europa, ma anche da altri continenti. Sarà presente la Spagna con la paella e la sangria, la Francia con i biscotti della Bretagna, l’Austria con lo strudel, il Sachertorte e il brezen, il Belgio con la birra artigianale. Ma anche la Grecia con lo souvlaki e il pytaghiros, l’Ungheria con il kurtos, la Repubblica Ceca con la birra artigianale ceca e la Scozia con quella artigianale scozzese. Ovviamente l’Italia sarà rappresentata a 360°, con la presenza di stand di varie regioni e prodotti tipici. Dai ca meusa, gli arancini e cannoli siciliani alla focaccia genovese, le trofie al pesto e il pesce fritto. Ci sarà anche un tocco di Puglia con le bombette, la burrata, le olive e i taralli, di Lazio con la porchetta e i primi piatti romani e dell’Abruzzo con gli arrosticini di pecora e i fritti misti. La Sardegna sarà presente con il Maialino alla brace, il malloreddus e la seadas e la Valle D’Aosta con i formaggi e i salumi tipici.
Gli ospiti internazionali saranno il Messico con fajitas, burritos, nachos e tortillas, l’Argentina con la carne alla griglia, il Brasile con la tagliata di picanha, il churrasco, il riso e la fajolada e gli Stati Uniti con l’hamburger di hangus, la patata twist e il pulled pork. Siamo in Toscana e ovviamente non mancheranno i prodotti tipici di casa nostra come il lampredotto, la tagliata, le costine di maiale oltre a prodotti tipici e del territorio come miele . “Nel mercato europeo – hanno aggiunto da Confesercenti – si spazia anche negli aspetti dell’artigianato caratteristico, con la possibilità di effettuare acquisti di oggetti curiosi e talvolta molto ricercati: dai profumatori alla lavanda, l’abbigliamento indiano, dai soprammobili intagliati in legno, alla fine bigiotteria, dai fiori alle pietre e i minerali”. Gli orari di svolgimento della manifestazione saranno dalle ore 10.00 alle ore 24.00.