“Pietra sublime” festa a Cavriglia per chiudere il primo simposio di scultura

820

“Pietra Sublime” è stato il primo simposio internazionale di scultura organizzato dall’amministrazione comunale e dall’associazione Aiesm, Associazione Internazionale Eventi di Scultura Monumentale. La kermesse si chiuderà nell’area dei circuiti di Bellosguardo con l’esposizione delle 12 opere monumentali realizzate da 12 scultori in rappresentanza di Giappone, Turchia, Cina, Armenia, Spagna, Bulgaria, Portogallo, Germania, India e Italia. Ogni artista, selezionato con cura da un comitato ad hoc, si è cimentato con blocchi di pietra da scegliere tra marmo scultoreo, pietra serena e travertino con il fine di creare un’opera d’arte che poi resterà in dotazione alla comunità di Cavriglia. Le opere saranno collocate nei parchi pubblici di tutte le frazioni del territorio e nel capoluogo. L’appuntamento, al quale tutta la cittadinanza cavrigliese e non solo è invitata, è fissato per domenica 12 maggio a partire dalle ore 17. L’obiettivo degli organizzatori è stato quello di far vivere  due settimane all’insegna dell’integrazione, dell’arte e della ricerca del dialogo tra le nazioni nell’intento di innescare un virtuoso interscambio culturale che arricchisca la comunità e che nel contempo possa permettere a tutti di riflettere sul ruolo dell’arte anche nel nostro territorio valdarnese.