Sinergia per combattere le infezioni da batteri. Coinvolta la Clinica Riabilitazione Toscana

537

Oggi in Europa muoiono 25.000 persone l’anno per infezioni da batteri resistenti alle terapie. Numeri resi noti dall’Agenzia Regionale di Sanità della Toscana. Sono stati quindi messi in campo progetti importanti, definiti “Infezioni Obiettivo Zero”, che vedono anche il coinvolgimento della Clinica Riabilitazione Toscana.
L’ARS è l’ente di consulenza per la Giunta e il Consiglio regionale della Toscana per lo svolgimento di compiti di studio e ricerca in materia di epidemiologia e verifica della qualità dei servizi sanitari.
L’obiettivo del percorso intrapreso insieme alla CRT è quello di diffondere la consapevolezza del problema e stimolare nuove strategie di azione.
La Clinica è da tempo impegnata in questa attività di particolare importanza nel campo della riabilitazione. L’infezione di un paziente ospite non solo rappresenta un rischio per la salute, ma impedisce lo sviluppo del progetto riabilitativo.
Le azioni della CRT hanno prodotto quindi risultati positivi, grazie all’attenzione dedicata non solo alle tecniche e alle relazioni con pazienti e familiari, ma anche alla formazione professionale dei propri dipendenti. Ed è uno dei motivi per i quali l’Agenzia Regionale di Sanità da deciso di coinvolgerla in questo progetto.