San Giovanni verso le elezioni. Carbini: “non abbiamo bisogno di ricorrere a personalità politiche nazionali”

737

Tra poco più di dieci giorni San Giovanni andrà al voto per eleggere sindaco e consiglieri comunali e prosegue senza sosta la campagna elettorale di Francesco Carbini. Oggi alle 17,30 il candidato sindaco incontrerà i referenti dell’associazione Arkadia mentre alle 21 gli agricoltori della città. Appuntamento presso la sede del comitato elettorale. Domani sera invece, alle 18,30, incontro pubblico con i cittadini del Melograno, nei giardini di via Rossini, mentre il 23 è in programma l’assemblea con i residenti del quartiere Oltrarno, che era stata rimandata causa maltempo.
“Sono dei giorni intensi – ha dichiarato Carbini – ma pieni di entusiasmo. La nostra campagna elettorale è tutta basata su proposte precise e attuabili per la città e per le realta associative, imprenditoriali, commerciali che vi operano. Le persone sanno che questo atteggiamento propositivo ci caratterizza da ormai dieci anni e stanno rispondendo con grande partecipazione. Ne siamo fieri, anche perché a differenza di altri, non siamo costretti a ricorrere a personalità politiche nazionali per attrarre pubblico. Il nostro format è molto concreto, fondato sulle proposte, sul programma e sulla presentazione delle persone che compongono le nostre liste”.
Carbini ha poi ricordato che la rinascita di San Giovanni passa da un’amministrazione capace di occuparsi degli interventi quotidiani e dell’ordinaria gestione della città. “Ma anche da una visione nuova e più lungimirante – ha concluso – , in grado di rilanciare lo sviluppo commerciale e imprenditoriale del nostro tessuto economico, di intercettare i fondi nazionali ed europei, e di supportare le tante realtà associative di San Giovanni”.
Intanto giovedì si terrà il primo dibattito pubblico in piazza Cavour organizzato da Valdarno Post alle ore 18. L’altro è in programma giovedì 23 maggio, sempre in piazza e sempre alle 18 organizzato dal nostro portale, Valdarno 24.