Chiusa la stagione del Garibaldi. Grande successo. Ecco gli spettacoli del prossimo anno

979

La prima settimana di maggio si è conclusa anche la Stagione Concertistica 2018/19 del Teatro Garibaldi di Figline e il bilancio non può che essere positivo. I numeri delle presenze, infatti, sono stati da record, con 226 spettatori di media, con un totale di 1359 in 6 concerti. L’aumento rispetto alla scorsa stagione è superiore al 30%. Se consideriamo che la stagione di prosa è stata vista dal vivo da 8.344 persone, il bilancio complessivo non può che essere altamente positivo.
Intanto l’Assessorato alla Cultura è già al lavoro per la messa a punto del cartellone 2019/20, quando a calcare il palcoscenico saranno ancora una volta grandi nomi del mondo dello spettacolo.
Per quanto riguarda la Prosa, si parte sabato 9 e domenica 10 novembre con lo spettacolo “Figlie di Eva”, che vedrà in scena Maria Grazia Cucinotta, Vittoria Belvedere, Michela Andreozzi e Marco Zingaro. Si prosegue, tra novembre e dicembre, con Ettore Bassi in “L’attimo fuggente”, con Serena Autieri e Paolo Calabresi in “La menzogna” e con lo show di Massimo Lopez e Tullio Solenghi.
Tra gennaio e marzo, invece, il cartellone prevede la presenza di Gabriella Pession, Lino Guanciale e Roberta Lidia De Stefano in “After Miss Julie” e di Stefania Sandrelli e Carolina Crescentini in “Tre donne”, oltre che di Nancy Brilli in “A che servono gli uomini”, Ale e Franz in “Nati sotto contraria stella” e Alessandro Haber e Alvia Reale in “Morte di un commesso viaggiatore”. La Stagione di Prosa si concluderà con “Non è vero ma ci credo” di Peppino di Filippo, che porterà in scena Enzo Decaro.
Per quanto riguarda invece la Stagione Concertistica, confermata anche per quest’anno la collaborazione con l’Orchestra della Toscana, che si è già esibita in ben 102 concerti al Garibaldi. L’inaugurazione della Stagione è fissata, come di consueto, a ridosso di Natale, quando ad esibirsi da solista sarà il pianista Dmitry Masleev, diretto da Paolo Bartolameolli. Seguiranno le esibizioni di Dmitry Sitkovetsky (direttore e violino), Lorenza Borrani (direttore e violino), Richard Galliano (direttore e fisarmonica), Alexander Mayer (direttore) e Julian Steckel (violoncello), Daniele Rustioni (direttore) e Francesco Piemontesi (pianoforte).