Figline: ipotesi cooperativa di lavoro per la Bekaert. Giovedì assemblea con Legacoop Toscana

139

Una lettera aperta indirizzata ai dipendenti della Bekaert di Figline per invitarli all’assemblea nella quale saranno presentate le prime valutazioni sulla fattibilità della costituzione della cooperativa di lavoro che possa far riaprire i battenti al sito produttivo.
L’invito arriva dal comitato promotore che ha dato mandato a Legacoop Toscana di verificare l’ipotesi.
“Ai lavoratori Bekaert Figline oggi si richiede “soltanto” di metterci la volontà e la testa – spiegano i promotori – per supportare, con le competenze che abbiamo sul nostro lavoro, il team di professionisti e esperti che ci segue”. Il comitato, a cui possono aderire i dipendenti, senza impegno economico, proseguono, “è pensato per realizzare un progetto industriale che, laddove ve ne siano le condizioni, ci consenta di sedere al tavolo con l’advisor nominato dalla proprietà per discutere del futuro dello stabilimento e del nostro lavoro. C’è bisogno del contributo di tutti i lavoratori, delle loro competenze, passione e coraggio”
Per approfondire la questione è stata convocata l’assemblea che si svolgerà giovedì prossimo alle 11 al centro sociale Il Giardino di via Roma a Figline.
“L’incontro – precisano – è aperto anche a coloro che ritengono che ci siano altre strade per raggiungere l’obiettivo comune a tutti noi. Perché dal confronto delle idee possono venire solo buoni frutti”.