Montevarchi: 55 mila euro per la messa in sicurezza di via Marconi

145

Via Marconi a Montevarchi, il tratto urbano della Regionale 69, avrà la sua rotatoria e passaggi pedonali sicuri, opere attese da tempo dai residenti per diminuire la pericolosità del nastro d’asfalto.
Con due determinazioni pubblicate lunedì scorso nell’albo pretorio del Comune, Palazzo Varchi ha stanziato 55 mila euro per i lavori necessari a tutelare i pedoni nel segmento cittadino della ex Statale.
30 mila euro serviranno per creare una minirotatoria nella porzione terminale della via, all’intersezione con la direttrice di piazza Cesare Battisti, nella curva a gomito all’altezza della succursale del Professionale “Raffaello Magiotti”. Ad oggi il crocevia è separato da aiuole a raso e presenta criticità anche per rendere fluido lo scorrimento dei veicoli vista la vicinanza del semaforo di via Gorizia. Non è infrequente che nelle ore di punta si formino code che superano di gran lunga l’incrocio con relative difficoltà di immissione per chi proviene dal centro storico. E se il flusso veicolare è meno intenso il problema diventa la velocità che ha causato non pochi fuoristrada con i mezzi che hanno terminato la loro corsa nei giardini delle abitazioni attigue alla carreggiata. Di qui la decisione di realizzare una rotonda con 4 metri e mezzo di raggio, illuminata e segnalata a dovere.
Altri 25 mila euro serviranno invece per dotare la via, fino a Levanella Scambio, di cinque attraversamenti pedonali sicuri, migliorando gli attuali con impianti moderni di illuminazione notturna e ad intermittenza durante il giorno. Tre di quelli presenti possono già contare sui supporti porta segnaletica che, tuttavia, saranno migliorati con nuove luci. Gli altri due, al momento privi del supporto, verranno dotati di pannellature laterali luminose attivate da sensori di movimento. In entrambi i casi per l’alimentazione sono stati scelti pannelli fotovoltaici di ultima generazione.