Montevarchi. Ex Impero. Conclusa la prima fase dei lavori

307

Si è conclusa in tempi celeri la prima fase dell’intervento all’ex Cinema Teatro Impero di Montevarchi. La ditta incaricata ha provveduto all’incapsulamento esterno delle lastre di copertura in cemento amianto che ha determinato la chiusura temporanea dell’accesso in via Pascoli.
Nel commentare i lavori, il sindaco Silvia Chiassai Martini ha ricordato che si tratta di una operazione molto complessa, che prevede l’intervento di bonifica sull’edificio approvato lo scorso ottobre e lo stanziamento a bilancio di 200.000 euro a danno della proprietà privata.
“Purtroppo – ha aggiunto -, abbiamo raccolto un’eredita pesante del passato, caratterizzata dall’inconcludenza, che ha causato una condizione di forte degrado dell’edificio. Mi preme tuttavia ricordare che i controlli commissionati dal Comune, con postazioni collocate in via Pascoli e in piazza Toti, non hanno mai riscontrato nella zona alcuna dispersione nell’aria di fibre di amianto. Questa amministrazione comunale – ha proseguito la Chiassai – guarda concretamente in avanti verso la risoluzione del problema”.
L’intervento prevede una seconda fase, in via di progettazione, che prevederà il montaggio del cantiere con i ponteggi per la rimozione delle coperture con bonifica e smaltimento dell’amianto, il consolidamento della struttura e la ricostruzione di una nuova copertura del tetto in lamiera zincata.
In questa prima fase si è optato per il trattamento di incapsulamento esterno delle lastre di cemento amianto per ridurre il rischio per la salute pubblica. “Tutti gli interventi, quello appena concluso e quello di bonifica, andranno avanti in accordo con la Procura e tutte le autorità competenti, nell’interesse principale dei cittadini, della salute e del decoro urbano”, ha concluso il sindaco di Montevarchi.