Elezioni a Figline Incisa, Naimi: “il vero cambiamento non può che essere il Movimento 5 Stelle”

185

“Amministrazione Mugnai fallimentare e nuove liste appena prima delle elezioni. Il vero cambiamento non può che essere il M5S.”Così inizia una nota del candidato a sindaco a Figline Incisa Lorenzo Naimi che continua:”i comunicati e le repliche di questi giorni confermano quanto da tempo sostenuto: l’Amministrazione Mugnai ha decisamente fallito e nuove liste sconosciute al consiglio comunale e soprattutto ai cittadini s’inventano salvatori della patria dopo 5 anni in cui non si sono mai visti. Partendo dal principale responsabile della difficile situazione di Figline e Incisa – continua Naimi – non possiamo chiudere gli occhi di fronte a 5 anni in cui il Sindaco uscente ha gettato al vento un’occasione unica per rilanciare il nostro comune. Basti pensare che nell’arco del suo mandato il centro storico di Figline non ha visto nemmeno 1 euro di investimenti e tutto è rimasto come 5 anni fa. Le Lambruschini, da cui partì la campagna elettorale 2014 di Giulia Mugnai, sono esattamente come la fotografia con cui fece propaganda, forse anche peggio. La viabilità è insostenibile, le grandi opere come la variantina sono ancora un miraggio ed il nostro ospedale è sempre più in condizioni critiche.”
La nota di Naimi continua: “la gestione complessiva della macchina amministrativa ha mostrato i limiti di chi probabilmente non conosce e non vive il paese. Interventi spot come asfaltature pre-elettorali o fasulle inaugurazioni siamo convinti che non cancelleranno nella mente dei cittadini quanto non è stato fatto. Non crediamo nemmeno funzioni “l’operazione simpatia” messa in piedi in questi ultimi giorni perché i voti dei cittadini non si possono ottenere con un drink gratuito o una battuta sulle chiacchiere che si fanno nelle botteghe.Per quanto riguarda le altre liste ci fa un po’ sorridere che chi fino a 2 mesi fa non si è mai visto in consiglio comunale e non si è mai occupato dei problemi reali dei cittadini oggi abbia tutte le soluzioni. Alcuni pretendenti alla carica di Sindaco in queste ultime settimane hanno dimostrato grande approssimazione nell’affrontare temi importanti che riguardano la nostra comunità ed un’ingiustificabile superficialità nelle procedure tecnico amministrative indispesabili per poter comunicare con chiarezza ai cittadini cosa vogliamo per Figline e Incisa.”
“Dopo 5 anni in consiglio comunale – conclude Naimi –in cui abbiamo dato voce a tanti cittadini e i loro problemi, dopo aver approfondito la conoscenza di come si amministra un comune, oggi riteniamo di essere l’unica forza politica in grado di rilanciare veramente Figline e Incisa e sfruttare a pieno i prossimi 5 anni di incentivi statali per investimenti sul territorio. Siamo svicolati da qualsiasi lista di appoggio e abbiamo le idee chiare su cosa va fatto e come. Confidiamo nei tanti cittadini che hanno a cuore il nostro comune convinti che dopo 70 anni sia davero arrivato il momento di cambiare.”