Cavriglia: “Da Oscar Wilde ad Artemide Teatro”, ultimo appuntamento per Materiali In Scena

484

Ultimo appuntamento della rassegna Materiali In Scena, promossa dal Comune di Cavriglia e dalla Materiali Sonori. Sabato prossimo al Comunale di Cavriglia, alle 21.30, andrà in scena la libera rilettura di un classico di Oscar Wilde, “L’importanza di chiamarsi Ernesto” (“The importance of being Earnest”), che diventa semplicemenbte “Earnest” nella messa in scena della Compagnia Artimede Teatro, uno dei sodalizi amatoriali più interessanti e coraggiosi del territorio valdarnese.
Gli attori, Luca Brogi, Emma Prosperi, Gilberto Borgogni, Irene Risorti, Viviana Morini, Gloria Calogero, Fabio Macerini, Ernesto Monte e Giovanni Failli, saranno diretti dalla regista Anna Ambrosio. I preziosi costumi e le scene sono realizzati da Ernesto Monte.

“Forse per la prima volta nei suoi ormai undici anni di vita, la nostra compagnia – hanno affermato i protagonisti – porta in scena quest’anno una commedia “leggera”. La scelta non poteva che ricadere su uno dei più controversi, provocatori e innovativi autori inglesi. Oscar Wilde, con la sua penna pungente e la sua estetica dandy, ci ha offerto la possibilità di misurarci con una comicità complessa e legata alla società del suo tempo, seppur godibilissima anche da un pubblico contemporaneo. Con l’aiuto di due sorprendenti maggiordomi vi accompagneremo nel delizioso gioco delle coppie disegnato da Wilde, tra equivoci, seduzioni, ironia e deliziose tartine al cetriolo”.

Ingresso 10 euro e per informazioni e prenotazioni telefonare ai numeri 055.9120363 – 055.9669733