Lo scorso weekend al Palasport di Matassino la Fight Night Valdarno di pugilato​

733

A Figline Valdarno sabato 18 e domenica 19 maggio si sono svolte due giornate dedicate alla boxe. L’evento, dal titolo “Fight Night Valdarno”, ha richiamato i tanti appassionati di questo sport e si è svolto al Palasport di Matassino.
Grande successo, quindi, per “Toscana Power Tournament 2019 Grappling – Fight Code – MMA” . Nell’organizzazione: Fabio Iaiunese e Dimitri Monini, della Fight e Fitness Academy di Figline Valdarno, che hanno collaborato con la Fight Gym del Maestro Pietro Falco.
Sugli spalti del Palasport figlinese si sono visti oltre 700 spettatori che hanno riempito le gradinate. Due le giornate, che hanno visto lo svolgimento di più di 70 incontri di Tecnica e 22 Incontri a Contatto pieno.
La manifestazione ha avuto inizio con ben 3 aree gara: la gabbia, dove si sono svolte le discipline di Grappling e MMA Tecnica, il ring e il tatami con Fight Code Tecnica.
“Incontri molto belli e puliti. Si è notato subito un livello alto, nulla da invidiare ad un campionato italiano” – è stato il commento gli organizzatori.
Alle 14.00 della domenica si è svolto il Light, mentre alle 16.00 hanno avuto inizio ben 9 incontri con regolamento Fight Code Rules. A seguire si sono svolti gli altri match in gabbia.

Ecco i risultati degli incontri e i nomi degli atleti che hanno partecipato:

Sul ring hanno vinto Matteo Menconi dell’Accademia marziale apuana, Andrea Aprile della Top Fight, Daniel Barbi della Profight1&Fitness per RSCI, Leonardo Cittarelli della Eg Fighteam, Sara Falchetti della Fight e Fitness Aacademy, Adrian Mohorea della Fight Gym, Davide Pellini della Team Curci (pareggio), Patrizio Piscitelli della Fight Gym, Daniele Chiavari del Team Lucci.

In gabbia hanno vinto:

Matilde Martini della Shou Dao School, Andrea Bicchi della Dog Eat Dog, Vanni Melani della Dog Eat Dog (pareggio),
Marco Marinsalda della Shou Dao School, Oleg Ursoi della Shou Dao School.