Trionfo per Sanni e la sua squadra a Cavriglia. Enzo Brogi: “Valori, etica e umiltà”

583

Lo straordinario risultato elettorale della lista “Insieme per Cavriglia”, che ha conquistato più dell’80% dei voti, fatto mai accaduto nel paese delle miniere, è stato accolto con soddisfazione anche da chi, il sindaco di Cavriglia, lo ha fatto per molti anni, ovvero Enzo Brogi, attuale presidente del Corecom.
“Si, lo so. Ho un ruolo di garanzia e non dovrei parteggiare – ha scritto Brogi -. Ma sono felice e anche un po’ commosso. A Cavriglia, il risultato di Leonardo e della sua lista è superbo. Oltre l’80%. Un dato straordinario, che premia ciò che hanno fatto in questi anni e quello che hanno promesso di fare nei prossimi. Ma sono convinto che oltre al buon governo in quel risultato c’è qualcosa di più: valori, etica e umiltà”.
Ma per Brogi quell’81% trova ulteriore alimento nell’esempio, nella memoria e nell’amicizia. “Con la
quotidianità delle cose fatte in quel Comune – ha aggiunto – non è mai stato smarrito l’esempio ed il ricordo della fatica, delle discriminazioni e delle lotte che vi furono nelle miniere di lignite. L’oblio non è mai sceso sullo strazio delle donne che piansero i padri, i mariti ed i figli per la follia nazifascista, inumano! La Resistenza. Infine – ha concluso Brogi -, un legame indelebile e raro (nella politica): l’amicizia vera e profonda tra chi in questi lunghi anni ha guidato e amato questa Comunità. Brunetto, il sottoscritto, Ivano ed adesso Leonardo. E con noi Armando, Francesco, Paola, Alberto, Paolo, Filippo… Dovunque sia, con mestizia ed affetto, Antonio Camici, che ci ha guidato, sorride contento. Perché il consenso ha anche un senso”.