Un po’ di Valdarno a Baku. Maurizio Sarri trionfa nella finale di Europa League

788
Foto Sky

Ieri sera a Baku in Azerbaijan si è disputata la finale di Europa League, il secondo torneo più prestigioso organizzato annualmente dalla UEFA. Il Chelsea ha battuto 4-1 l’Arsenal e questo risultato ha segnato anche il trionfo di Maurizio Sarri, l’allenatore di Vaggio che da questa stagione siede sulla panchina dei londinesi.
Un traguardo assai nobile per l’allenatore che mette così in bacheca il primo trofeo internazionale. Un successo questo che rimarrà per sempre nella storia.
Tuttavia Sarri non è stato l’unico valdarnese sul campo di Baku ieri sera, infatti, era presente anche l’assistente di linea bucinese Lorenzo Manganelli, il quale ha coadiuvato il fiorentino Gianluca Rocchi nell’arbitraggio del match. Anche Manganelli al termine della partita ha ricevuto una medaglia conferita direttamente dal presidente della UEFA Aleksander Čeferin.
Tanto Valdarno dunque nella finale europea di Baku. Sarri fino ad oggi non aveva vinto nessun trofeo, ma aveva conquistato tanti appassionati di questo sport. Il cosiddetto “sarrismo” ha portato quest’anno l’allenatore di Vaggio sul tetto d’Europa.