Laterina Pergine. Ramarella: Festa dei fiori nella​ fattoria di agricoltura sociale

280

Domani e domenica saranno i giorni dedicati alla “Festa dei fiori di Ramarella”, fattoria di agricoltura sociale di Pergine attivata dalla cooperativa sociale Koinè, che ha promosso percorsi di inclusione sociale e percorsi occupazionali insieme all’Unità funzionale di salute mentale della zona Valdarno. 
La festa inizierà alle 15.00 di domani e proseguirà per l’intera giornata di domenica. In mostra, grazie alla collaborazione dell’azienda di ortofloricoltura Nannicini Stefano, fiori e piante grazie alle quali potranno essere fatte offerte che andranno ad Aldebaran, l’associazione di promozione sociale nell’ambito della salute mentale.
“Ramarella – hanno specificato gli organizzatori -​ rappresenta una risposta nuova al bisogno di incrementare e differenziare i contesti abilitanti​ ​ a favore di persone in carico ai servizi pubblici della salute mentale. La parola chiave è recovery: viene usata in qualsiasi sfera della vita, dove sia presente una perdita, per indicare una ripresa. È un processo di cambiamento attraverso il quale l’individuo migliora, con la consapevolezza della propria salute e​ con l’assunzione di responsabilità sulla propria vita e sulla possibilità di essere in equilibrio e realizzato a livello individuale e sociale. È un processo – hanno concluso – all’interno del quale la persona con problemi di salute mentale diventa incrementalmente protagonista attiva di scelte e percorsi di vita”.
La fattoria sociale, quindi, costituisce uno spazio abilitante nei quali effettuare attività lavorative, formative, laboratori protetti, anche di tipo diurno, coerenti con i programmi terapeutici di ognuno.