Anpi Valdarno: “Costituire un Comitato antifascista permanente in Valdarno”

482

La mobilitazione continua. Anpi Valdarno ha deciso di proseguire sulla strada tracciata con le iniziative del 17 e del 19 maggio a Montevarchi, promosse in concomitanza con l’apertura della sede di Forza Nuova e Fiamma Tricolore nel centro della città.
“La nostra proposta – affermano i referenti dell’Associazione Partigiani valdarnese – è quella di costituire un Comitato antifascista permanente in Valdarno. E’ una proposta che rivolgiamo ai cittadini, alle associazioni, alle istituzioni democratiche della vallata. La proposta di un Comitato permanente risponde al bisogno di democrazia e di contrasto al neofascismo”.
“L’iniziativa nasce sia dalla volontà espressa dai partecipanti alle iniziative dello scorso maggio sia per reagire in modo convinto e costante, per riaffermare e difendere la cultura dei valori democratici della nostra Costituzione. Una scelta necessaria di fronte al tentativo di organizzazione e di presenza anche sul nostro territorio di forze d’ispirazione nazionaliste, razziste e neofasciste”.
L’Anpi Valdarno, che ha la sua base operativa a San Giovanni, prossimamente si attiverà anche per aprire una nuova sede distaccata nel comune di Montevarchi.