Liste d’attesa alla Gruccia. Interviene la Lega: “Non è tollerabile attendere 7 mesi per un’ecografia”

499

“Non è tollerabile che nel 2019 un cittadino, un paziente debba essere costretto ad attendere 7 mesi per un’ecografia ginecologica, ed un mese per un semplice esame urologico”.
Lo ha detto il consigliere regionale della Lega Marco Casucci commentando i dati usciti questa mattina sulla stampa e legati alle liste d’attesa al Santa Maria alla Gruccia.
“E’ la triste conferma che il percorso per abbattere le liste d’attesa è assolutamente in salita in Valdarno – ha detto Casucci – . L’Asl Toscana sud est deve lavorare molto in Valdarno, non sono ammissibili differenze così marcate con altri presidi sanitari della stessa area. L’Asl – ha concluso – fa sapere che nel corso del 2019 saranno investiti oltre 2 milioni di euro per incrementare le visite, da parte nostra monitoreremo costantemente affinché agli annunci seguano i fatti. I cittadini del Valdarno non posso essere considerati cittadini di serie B. La sanità resta una priorità per la Lega del Valdarno”.