Cavriglia festeggia i 65 anni di sacerdozio di Don Foresto Bagiardi

753

E’ stata una domenica di festa per Cavriglia e per Don Foresto Bagiardi, che ieri ha celebrato il suo 65esimo anno di sacerdozio. Un traguardo straordinario per il sacerdote, che fu ordinato a Fiesole il 27 giugno 1954. La grande festa si è tenuta a Santa Barbara insieme ai cittadini delle parrocchie di Meleto e San Cipriano, ad amici e familiari.
Al mattino si è tenuta la celebrazione del Corpus Domini nella chiesa di Santa Barbara e poi alle 13 il pranzo celebrativo nei locali dell’ex circolo ACLI a San Cipriano.
All’evento era presente anche sua Eccellenza il Vescovo di Fiesole Mario Meini che per l’occasione ha insignito Don Foresto del titolo di “Monsignore” e “Canonico della cattedrale di Fiesole”, onorificenza molto importante in ambito ecclesiastico.
Visibilmente commosso, Don Foresto ha ricordato gli anni del suo arrivo a Cavriglia (1962), con la straordinaria accoglienza in una chiesa stracolma a San Cipriano. Pochi mesi dopo fu costruita anche la chiesa di Santa Barbara e nel 1968 nacque la Caritas parrocchiale nel 1968.
L’Amministrazione comunale si è congratulata con il parroco per il bellissimo traguardo raggiunto.