Grande successo per i maturati dei Licei Sgv. Record di 100 e lode nella classe Esabac. La dirigente Bacci scrive agli studenti

997

Gli studenti dei Licei “Giovanni da San Giovanni” hanno dimostrato in sede di Esame di Stato serietà, preparazione e maturità nello svolgimento delle prove. La Dirigente e tutto il personale docente si sono detti fieri degli ottimi risultati conseguiti in tutti gli indirizzi: 21 alunni hanno avuto il punteggio 100 e 7 cento e lode, di cui 5 100 e lode e un 100 solo nell’indirizzo ESABAC, la sezione del doppio diploma italo-francese, in cui gli studenti hanno conseguito risultati più che brillanti in tutte le discipline del curricolo manifestando l’eccellenza nelle discipline linguistiche. Questi risultati sono stati avvalorati da un’ulteriore prova scritta sostenuta interamente in lingua francese.

La Preside Bacci ha scritto anche una lettera di ringraziamento ai maturati che riportiamo integralmente:

Cari ragazzi,

appena ho visto i risultati dell’Esame di Stato dei “Licei Giovanni da San Giovanni”, ho sentito forte il desiderio di comunicare a tutti Voi, ai Vostri genitori e a tutto il personale docente, la mia  grande soddisfazione.
Parlo con commozione ed orgoglio: i nostri studenti hanno maturato e consolidato competenze  durante tutto il percorso di studio e hanno  dimostrato in sede di esame serietà, preparazione e maturità nello svolgimento delle prove. Sono fiera di tutti Voi e dei risultati di eccellenza conseguiti nei vari indirizzi, in particolar modo nell’indirizzo ESABAC, la sezione del doppio diploma italo-francese, in cui  gli alunni hanno conseguito risultati brillanti in tutte le discipline del curricolo, manifestando l’eccellenza nelle discipline linguistiche .
Con grande emozione mi  rivolgo, quindi, a Voi ragazzi che Vi accingete a spiccare il volo e ad entrare di diritto nel mondo e nella vita reale: l’Esame di Stato è proprio questo, un rito di passaggio ufficiale che Vi ha spalancato le porte verso il mondo ed il futuro.
Avete vissuto insieme cinque anni, negli ultimi due abbiamo lavorato tutti insieme, io come Dirigente e Voi, con Vostri insegnanti, avete condiviso e partecipato all’esperienza dell’insegnamento e dell’apprendimento nella correttezza e nella condivisione delle regole di una comunità educante.
RicordateVi sempre di aver respirato cultura, di aver vissuto gioie e piccole difficoltà, di aver costruito, mattone dopo mattone, giorno dopo giorno, un percorso di crescita unico nel suo genere ed irripetibile.
Spero che Voi non rinunciate mai, per nessun motivo, ad essere Voi stessi e ad inseguire i Vostri sogni. Siate sempre padroni del Vostro senso critico e niente potrà sottometterVi. Qualcuno di Voi andrà via dal Valdarno, molti frequenteranno l’università, tutti Voi, passata la trepidazione per l’attesa dell’esito, Vi interrogherete sul Vostro futuro .

Ora, però,  le nostre strade si separano.

Sono certa che Vi porterete sempre dentro anche un po’ del Nostro Liceo.

La Vostra  Preside