Caso Abb. La vice presidente del Consiglio Regionale De Robertis chiede l’intervento di Di Maio

452

“Bene l’azione della Regione, ma adesso ci aspettiamo anche l’intervento del Governo e in particolare del Ministro Di Maio”.
Lo ha detto, a margine del tavolo tecnico istituito questa mattina a Firenze sul caso Abb, e sulla vendita dell’attività degli inverter solari alla Fimer di Vimercate, la vice presidente del consiglio regionale della Toscana Lucia De Robertis.
“L’azione che la Regione, con il suo ufficio dedicato alle crisi aziendali, ha deciso di intraprendere con la proprietà per salvaguardare l’attività e l’occupazione dell’Abb di Terranuova Bracciolini conferma quanto la Regione Toscana abbia a cuore tutte le vertenze aziendali aperte nel nostro territorio – ha detto -. L’Abb – ha aggiunto – rappresenta un polo produttivo ed occupazionale di riferimento per l’intero Valdarno aretino, e bene ha fatto la Regione a garantire da subito la massima disponibilità ad interloquire con la proprietà, a sostegno dei lavoratori, dei sindacati, delle istituzioni locali. Ora – ha concluso – ci aspettiamo un’altrettanta sollecita iniziativa del Governo, viste le dimensioni dell’azienda di cui stiamo parlando. Che vada oltre la mera invettiva cui, purtroppo, ci ha abituato Di Maio, sempre pronto sui social a parlare di questo e di quello, meno, però, a svolgere il ruolo di Ministro per cui gli italiani lo stanno pagando”.