Figline Incisa. I cittadini collaborano con il comune. Segnalate criticità negli spazi giochi

172

Hanno chiamato il comune per segnalare alcune criticità riscontrate negli spazi giochi disseminati nelle aree verdi. Una forma di collaborazione che è stata apprezzata dall’amministrazione comunale di Figline e Incisa Valdarno. Dal municipio hanno ricordato che, in queste ultime settimane, grazie alla bella stagione, i giochi nei giardini sono particolarmente “sotto pressione” da parte di tanti bambini e quindi possono essere soggetti anche a piccoli movimenti, rotture e allentamenti di serraggi.
Nei giorni scorsi molti cittadini hanno quindi aiutato il comune, segnalando alcune criticità, che magari si verificano in maniera imprevista. “Vogliamo quindi ringraziarli per il positivo spirito di collaborazione nel cercare di mantenere dei beni che sono di tutti, evitando il fermo prolungato dei giochi ed eventuali rischi – ha spiegato la giunta Mugnai – . Ogni segnalazione è utile per la migliore gestione del verde pubblico comunale”.
I giochi presenti nei giardini pubblici (oltre 400 in 70 aree attrezzate) sono destinati ai bambini tra i 3 ed i 12 anni di età: l’utilizzo ad un età maggiore potrebbe causare cedimenti o rotture. Una particolare attenzione viene poi dedicata ai due giardini inclusivi della Misericordia a Figline e di Barberino a Incisa, dove sono stati installati giochi per disabili.
L’amministrazione comunale ha voluto poi ringraziare coloro che collaborano attivamente con il Comune per la gestione di spazi verdi affidati, così come si ringraziano anche le associazioni che si rendono disponibili gratuitamente nell’annaffiatura delle piante (Prociv, Auser Incisa e Gaib).
“Questo è il giusto spirito di collaborazione che vogliamo promuovere – ha spiegato l’assessore al Verde pubblico, Paolo Bianchini -, è un bel segnale di attaccamento da parte dei cittadini ai propri spazi pubblici e questo fa piacere e stimola il Comune ad un sempre maggiore impegno per la sua cura”.