Campus estivi al Museo Paleontologico di Montevarchi nel segno dei cibo e dei cambiamenti climatici

189

Proseguono i campus estivi per bambini al Museo Paleontologico dell’Accademia del Poggio di Montevarchi. Andranno avanti fino al 2 agosto e vedono la collaborazione stretta di Slow Food Colli Superiori del Valdarno nella individuazione del menù, nell’ambito della campagna ‘Food for Change’. Quest’anno lo studio del “paleoambiente” ha consentito ai bambini di affrontare un tema molto importante, quello dei cambiamenti climatici. Tema legato anche al cibo, la cui produzione è responsabile di un quinto delle emissioni totali di gas serra.
“Le nostre scelte – è stato spiegato ai ragazzi presenti al Campus – hanno dunque un impatto diretto: mangiare prodotti stagionali, locali, prevedere una maggior quantità di legumi riducendo il consumo di carne, sono piccole modifiche alle nostra abitudini alimentari che possono incidere molto”. Per una ristorazione collettiva che sia buona, pulita e giusta, Slow Food ha quindi studiato un menù gradevole per i bambini e amico del clima, oltre ad alcune attività di gioco che li aiutino a scoprire quali cibi sono i più sostenibili e perché. “La collaborazione tra le due realtà, dunque, prosegue proficua – hanno sottolineato i vertici del Museo – nell’interesse della crescita delle nuove generazioni e della diffusione di una cultura che rispetti la natura e l’ambiente in cui viviamo”.