Montevarchi in crescita passa per 2 a 1 a Grassina. In evidenza il sempreverde Essoussi

358

Primo successo della fase di preparazione per il nuovo Montevarchi che si aggiudica per 2 a 1 l’amichevole pomeridiana disputata sul campo della matricola Grassina. In crescita di personalità e intesa, l’Aquila di Francesco Nenciarini sfodera una frazione iniziale convincente, in barba al gran caldo, con passaggi di prima e circolazione di palla costante. Ancora incompleti perché in avvio devono rinunciare, fra gli altri, agli infortunati Mannella, Zini, Adami e Bruschi, i rossoblù non schierano neanche l’ultimo acquisto, il portiere Michele Monti, ancora a corto di allenamenti. All’inizio i valdarnesi si dispongono con Bucciero in porta e la difesa a quattro con Martinelli e Lischi sulle fasce e i centrali Achy e Bernardini. In mediana Cioce giostra da regista supportato da Amatucci e Donatini, mentre l’attacco è imperniato sul tridente Giustarini – Essoussi – Bura. Dal canto suo Matteo Innocenti, trainer dei fiorentini, si affida dal primo minuto allo schieramento di maggiore esperienza, con l’ex figlinese Burzagli tra i pali e il classe ’83 Villagatti in retroguardia. Tommaso Degl’Innocenti, già alla Rignanese come Mattia Privitera e Davide Baccini, detta i tempi della manovra. Si muovono subito in velocità gli avanti montevarchini, con passaggi “di prima” apprezzati anche dai tifosi locali. Al 20′, la rimessa laterale di Martinelli permette a Bura di servire l’accorrente Essoussi: conclusione del bomber deviata da Villagatti e vantaggio dell’Aquila. Non punge la reazione neroverde e il team di Nenciarini colpisce ancora negli istanti finali della prima frazione grazie ad una “perla” del sempreverde Adnane Essoussi. E’ lui al 46′ a firmare il 2 a 0 con una magistrale punizione. Solita girandole di cambi dopo l’intervallo e Grassina che accorcia le distanze all’89’ con il 2001 Leporatti. In sintesi un buon Montevarchi che mercoledì prossimo alle 18 sarà di scena a Rignano sull’Arno.