Montevarchi ecco il calendario: esordio a Ponsacco e derby con la Sangio alla quinta. Preso Moracci

332

In campionato il Montevarchi ripartirà il 1° settembre alle 15 al Comunale di Ponsacco, teatro della semifinale play-off del 12 maggio scorso e dove i rossoblù valdarnesi costrinsero ai supplementari la “corazzata” pisana.
L’Aquila di Nenciarini esordirà nel torneo 2019-2020 in trasferta, come richiesto dalla società per la concomitanza delle feste del Perdono. Sette giorni dopo debutteranno al “Brilli Peri” con il Trestina e il 15 faranno visita ad un’altra umbra, il Bastia. Si torna al Comunale il 22 del mese prossimo per la sfida con il Tuttocuoio, che farà da preludio al gran derby del Valdarno con la Sangiovannese in programma al “Fedini” il 29 settembre. Se gli azzurri passeranno il turno preliminare di Coppa Italia con il Grosseto, incontrando successivamente gli aquilotti, quello dell’autunno incipiente sarà l’incontro numero 100 della storia infinita dei due club. Ritorno fissato per il 2 febbraio 2020.
Alla sesta, il 6 ottobre, Mannella & Co. si misureranno con una delle novità laziali, l’Albalonga, prima di far visita al Cannara, il 13, e ricevere i viterbesi del Monterosi, il 20 ottobre. A seguire la gara esterna con il Follonica Gavorrano, il match casalingo con lo Scandicci del 3 novembre, il confronto di Grassina del 10 e con il Flaminia tra le mura amiche (17 novembre). L’andata prosegue con il trasferimento a Pomezia del 24 novembre e dicembre si aprirà il 1′, con l’Aglianese al Comunale, preludio alla seconda partita interna di fila per l’Immacolata con il San Donato dell’ex Venturi. Completano il quadro Foligno in trasferta il 15 e Grosseto in casa, il 22 prima di Natale.
Nel frattempo la dirigenza ha potenziato l’organico in termini di esperienza mettendo a disposizione dell’allenatore un difensore centrale esperto. E’ Leonardo Moracci, classe ’87, ex Sangiustese, oltre 160 presenze tra i professionisti con Verona, Portogruaro, Castel Rigone e Ischia e mai sceso sotto la Serie D. Oggi pomeriggio, infine, il Montevarchi chiuderà la prima fase della preparazione con un’amichevole dai tanti motivi e un’infinità di ex a Rignano sull’Arno.