Cavriglia: raid dei topi d’appartamento nel fine settimana

1354

Raid dei topi d’appartamento nel comune di Cavriglia. Almeno una quindicina i colpi messi a segno o tentati nello scorso fine settimana nelle frazioni di Neri, Castelnuovo dei Sabbioni, Massa e Macie mentre i proprietari delle abitazioni erano assenti.
Nel mirino sono finiti anche personaggi conosciuti del mondo dello sport, come il cavrigliese Daniele Tognaccini, ora preparatore atletico della Juventus, Alessio Veneri, già assessore al sociale del Comune, e Francesco Ruscelli, candidato alla segreteria provinciale del Partito Democratico. Ed è proprio Ruscelli a raccontare la brutta disavventura scoperta sabato sera al suo ritorno dal mare.
“Per entrare nell’edificio dove risiedono anche i miei genitori e zii hanno prima picchiato il cane che era in giardino, rinchiudendolo in un angolo, e poi hanno tentato di aprire la porta blindata. Non ci sono riusciti e hanno forzato la persiana di un finestrone. Una volta all’interno hanno messo a soqquadro le stanze e rubato oggetti preziosi per un valore complessivo di circa 2500 euro. Prima di darsi alla fuga nei boschi vicini hanno anche preso una paio di confezioni di prosciutto e bresaola e alcune bottiglie d’acqua”.
Nel caso di Ruscelli il blitz è avvenuto tra le 20.30 e le 22, nel lasso di tempo in cui la mamma e il babbo si erano assentati per cenare fuori. “Dovrebbero essere almeno tre persone – ha proseguito – perchè qualcuno li ha visti mentre si aggiravano nella zona e certamente sono fuggiti attraverso i boschi vicini”.
Scorrerie in fotocopia e, come gli altri malcapitati, Ruscelli non ha potuto far altro che dare l’allarme ai Carabinieri della stazione di Castelnuovo dei Sabbioni che sono immediatamente intervenuti sul posto e che portano avanti le indagini.