San Giovanni: imbrattate le pensiline del Miv. Il sindaco richiama alla tutela e al rispetto dei beni comuni

495

Vandali in azione a San Giovanni. A finire nel mirino le pensiline per l’attesa degli autobus del progetto della Mobilità in Valdarno, promosso dalla Regione in collaborazione con la Provincia di Arezzo e i municipi della vallata.
A denunciare gli imbrattatori il sindaco Valentina Vadi: “In questa settimana sono state collocate nel nostro Comune le pensiline – ricorda – e una delle ultime sistemate si trova in Lungarno Don Minzoni, davanti al Monumento ai Caduti”.
“Quando le prime, alla fine di luglio, furono installate nel nostro territorio – prosegue – mi augurai che non venissero né sciupate né danneggiate”. E invece “alcune di queste sono già state imbrattate e sporcate, in particolare quelle di piazza Palermo e del Lungarno Don Minzoni”.
Amara la conclusione della prima cittadina: “C’è ancora tanto da lavoro da fare, come istituzioni e come cittadini, perché diventi piena e diffusa la consapevolezza che il rispetto, la tutela e la salvaguardia dei beni comuni è, e deve essere, interesse di tutti, perché i beni comuni appartengono all’intera comunità e ognuno di noi oltre che rispettarli deve sentirsene custode attento”.