Infrastrutture: lettera dell’assessore regionale Ceccarelli al ministro De Micheli

181

Infrastrutture in Toscana. L’assessore regionale Vincenzo Ceccarelli ha scritto al neo ministro Paola De Miche per chiedere che sia ripreso con celerità il lavoro per attuare opere fondamentali per la mobilità e per il sostegno allo sviluppo del territorio, sbloccando quelle di interesse nazionale.
Nell’elenco anche il passante ferroviario di Firenze, “primo passo – afferma Ceccarelli – per consentire il superamento del collo di bottiglia che oggi provoca gravi ripercussioni sull’andamento dei treni Alta Velocità e dei regionali” e della terza corsia autostradale sull’A1.
“Opere per lo più già autorizzate e finanziate – continua – la cui realizzazione porterebbe nell’immediato migliaia di posti di lavoro, creando importanti opportunità di sviluppo per la Toscana”.
La lettera si conclude con la disponibilità di Ceccarelli ad un incontro nel quale “analizzare insieme lo stato delle cose e condividere un percorso che possa dare subito ai toscani le risposte attese invano nei mesi scorsi”.