Sangiovannese. Buon punto a Pomezia. Aquila in crisi. Seconda sconfitta consecutiva

365

Domenica in agrodolce per le due valdarnesi di serie D. Buon punto della Sangiovannese, che ha impattato 0-0 sul campo del Pomezia, mentre il Montevarchi, dopo la sconfitta nel derby, ha perso anche in casa con l’Albalonga e adesso la situazione si fa complicata.
Gli azzurri hanno giocato un ottimo primo tempo in terra laziale con un gran palo di Mencagli dopo soli quattro minuti. 45 minuti nei quali la squadra di Calori non ha mai sofferto, creando anche qualche pericolo. Diversa la ripresa, con i padroni di casa che hanno spinto con maggior insistenza sfiorando il goal con Massella. Ma gli azzurri hanno cercato di ribattere colpo su colpo e nonostante l’espulsione di Baldesi alla mezzora hanno portato a casa un punto importante, fermando l’emorragia di risultati in trasferta e soprattutto dando continuità alla vittoria del derby.
Ben altra situazione a Montevarchi. La squadra aquilotta ha infatti perso in casa 1-0 con l’Albalonga. Una gara, certamente condizionata dall’espulsione di Cavallini a fine primo tempo, ma la prestazione della squadra è stata a dir poco negativa. Nessun tiro in porta ed evidente involuzione anche rispetto alla gara di San Giovanni. La verità è che questa squadra è decisamente inferiore rispetto allo scorso anno e se l’obiettivo della società era quello di bissare la stagione passata, evidentemente sono stati commessi errori in fase di campagna acquisti. A fine partita il presidente Livi ha ricordato che la società starà vicino alla squadra, e che comunque fino a dicembre non si potrà intervenire sul mercato. La squadra, ad oggi, appare destinata ad un campionato di sofferenza.