Lampioni spenti dopo la mezzanotte. Le Liste Civiche Sangiovannesi: “Notte Fonda”

387

A San Giovanni Valdarno alcuni lampioni dopo la mezzanotte si spengono. Una decisione assunta nei mesi scorsi che è stata commentata con ironia dalle liste civiche sangiovannesi.
“In molti avranno pensato ad un guasto, sperando che il problema potesse essere risolto al più presto, anche perché non è piacevole avere parte delle luci pubbliche non funzionanti davanti casa durante la notte, specialmente in tempi in cui le esigenze di sicurezza sono molto sentite. Invece – ha spiegato il gruppo di opposizione – non di guasto si tratta, ma di risparmio. Si, risparmio; siamo messi talmente male che per far quadrare il bilancio cittadino la “nuova” ( si fa per dire) amministrazione Vadi spenge i lampioni”. Le liste civiche hanno ricordato quanto affermato in campagna elettorale: “per far ripartire San Giovanni occorrono idee, occorre recepire (e ricercare) investimenti produttivi, occorre attivare la macchina comunale alla ricerca di finanziamenti regionali ed europei, anche spendere meglio quel che si ha a disposizione … ma non rinunciare ai servizi essenziali. E certamente non mettendo al buio a rotazione alcune zone della città”.