San Giovanni. Incendio all’area dei “gonfiabili” di via Fermi. Intervengono la giunta Vadi e le liste civiche

444

Ieri pomeriggio, in via Fermi a San Giovanni, si è verificato un incendio che ha interessato un’area di proprietà comunale, denominata dei gonfiabili. Sul posto si sono portati i Vigili del Fuoco e i Carabinieri e successivamente è intervenuta la Polizia Municipale, che ha effettuato un sopralluogo sull’area, al fine di accertarne le attuali condizioni.
“Si tratta di un’area che versa da tempo in condizioni di degrado, a seguito dell’abbandono da parte del soggetto privato che l’aveva precedentemente in concessione – ha spiegato l’amministrazione comunale – . Sono state, in passato, intentate varie azioni nei confronti del concessionario, senza tuttavia conseguire alcun risultato concreto o alcun tipo di riscontro fino ad oggi”.
La giunta Vadi ha precisato di aver avviato un processo per il recupero di quest’area, che si trova inserita nel quartiere di Lucheria, unitamente alla vicina area dei campetti di calcio, anch’essa posta lungo via Fermi. “Riteniamo che sia ancora possibile individuare dei soggetti privati in grado di effettuare una operazione di recupero e valorizzazione – ha aggiunto -. E’ stato pertanto sottoposto al Consiglio Comunale un provvedimento di carattere programmatico volto a disciplinare, per tutto il territorio comunale, l’istituto della concessione di valorizzazione. Provvedimento che è stato approvato nell’ultima seduta del Consiglio Comunale il 30 Settembre e che consentirà di avviare processi di recupero e valorizzazione anche per altre aree di proprietà comunale che si trovano in condizioni di sottoutilizzo”.
Nel frattempo gli uffici comunali competenti hanno approntato un bando di manifestazione di interesse mirato specificatamente a detta area, volto alla individuazione di un soggetto concessionario, bando che è in questi giorni alla attenzione della Giunta Comunale e la cui pubblicazione è prevista nel corrente mese.
“Tutto ciò tuttavia – ha concluso l’amministrazione – non esimerà certamente l’amministrazione comunale da assumere quei provvedimenti contingibili e urgenti che i soggetti intervenuti sul posto dovessero richiedere”.
Sulla vicenda sono intervenute anche le liste civiche sangiovannesi.
L’incendio avvenuto alla struttura dei ‘gonfiabili’ in via Fermi – hanno spiegato – rammenta a tutti la situazione di degrado in cui versano alcune zone della città. Zone di proprietà sia privata che pubblica. Ci interroghiamo se le autorità competenti, e per prima l’amministrazione comunale, siano attive per porre finalmente rimedio a queste situazioni, intollerabili nel 2019. Per questo oggi saremo presenti al Bani, in via Fermi, per un ulteriore sopralluogo, dopo quelli avvenuti da parte nostra nella scorsa primavera”.