San Giovanni: il Centro Sinistra attacca le Liste Civiche. “Non hanno a cuore la scuola del Doccio e la sicurezza stradale”

256

Convenzione tra i Comuni di San Giovanni e Terranuova per individuare gli interventi di mitigazione del disagio ambientale. Le modifiche al piano erano uno dei punti all’ordine del giorno della seduta del Consiglio comunale della città di Masaccio e i consiglieri delle Liste Civiche hanno votato contro.
Una presa di posizione inspiegabile secondo gli esponenti del gruppo di maggioranza Centro Sinistra per San Giovanni. “L’assessore Lorenzo Cursi – affermano – ha illustrato come vi fossero state alcune modifiche rispetto agli interventi stabiliti in precedenza e, soprattutto, come fosse stata prevista la quota di cofinanziamento necessaria ai lavori di rifacimento della porzione chiusa della scuola del Doccio. Variazioni, dunque, che attenevano unicamente alla modifica degli interventi e alla loro tempistica di attuazione, mantenendo inalterato sia l’importo complessivo sia il fine degli stessi. Oltre a ciò il documento presentato dall’assessore prevedeva anche gli stanziamenti necessari alla messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali che si trovano sul Lungarno Risorgimento”.
La bocciatura dell’opposizione è giudicata “quantomai discutibile, soprattutto alla luce di un precedente intervento del consigliere Marzi, proprio durante il Consiglio, che invitava la Giunta comunale ad accelerare i tempi nella realizzazione della messa in sicurezza del plesso scolastico”.
“Ci chiediamo quanto veramente le Liste Civiche abbiamo a cuore la scuola in questione e la sicurezza stradale – conclude il gruppo di maggioranza – e quanto, invece, sia importante una presa di posizione politica pregiudizialmente contraria e che non tutela sicuramente gli interessi dei cittadini”.