Al via la stagione del Teatro Comunale di Cavriglia. Sei spettacoli da dicembre a marzo

407

Prenderà il via il 12 dicembre prossimo la stagione teatrale 2019-2020 del Teatro Comunale di Cavriglia. Sei spettacoli da dicembre a marzo nel corso dei quali sul palco saliranno interpreti quali Giobbe Covatta, Daniela Morozzi, Sebastiano Lo Monaco, Alessandro Bergonzoni e Maria Amelia Monti.
La stagione cavrigliese è una nuova tappa del progetto teatrale che Fondazione Toscana Spettacolo onlus condivide da alcuni anni con l’Amministrazione Comunale. Il nuovo cartellone, infatti, in linea con l’indirizzo culturale passato ed attuale, è aperto alle emozioni, alla creatività, alla vita, all’arte e lega le richieste culturali del territorio e le nuove proposte grazie a una miscela di generi e prospettive. Tra le novità di quest’anno un’iniziativa riservata ai ragazzi delle scuole del territorio, per trattare il tema del diverso e delle diversità.
“Siamo profondamente soddisfatti della nuova stagione che abbiamo pensato ed ideato con Fondazione Toscana Spettacolo – ha detto il vicesindaco e assessore alla cultura Filippo Boni -, sarà un’altra annata all’insegna della qualità teatrale, dell’impegno civile, della profondità di alcune tematiche e anche, perchè no, della comicità, con interpreti e artisti di primo piano sulla scena nazionale. Ci auguriamo che vecchi e nuovi abbonati ed appassionati di Teatro possano apprezzare questa nuova, allettante stagione che tra l’altro sarà arricchita dalla Satgione di musica e teatro del territorio con Materiali in Scena che partirà a gennaio 2020”.
“La nuova stagione del Teatro Comunale di Cavriglia anche quest’anno è un punto di riferimento per il pubblico degli affezionati e per i nuovi spettatori – ha aggiunto Beatrice Magnolfi, presidente di Fondazione Toscana Spettacolo onlus –. Il cartellone punta, infatti, a consolidare il rapporto con i tanti abbonati e ad ampliare la platea: più giovani, per arrivare al pubblico di oggi e, al contempo, formare quello di domani”.
Confermate alcune agevolazioni: la Carta dello Spettatore FTS, che offre vantaggi come il biglietto ridotto in tutti i teatri del circuito, eccetto quello in cui viene sottoscritta; Biglietto futuro, riduzioni per under 30; Carta studente della Toscana, biglietto a 8 euro per gli studenti universitari in possesso della carta; Buon compleanno a teatro, che regala il biglietto nel giorno del compleanno; Biglietto sospeso, che consente di offrire uno spettacolo a chi vive un momento di difficoltà; Diventa storyteller, per pubblicare le proprie recensioni e commenti alla serata sul sito toscanaspettacolo.it.
I prezzi sono rimasti invariati: biglietto intero 16 euro, ridotto 13 euro; abbonamenti: 70 euro (intero), e 55 (ridotto).

Ecco il programma completo