“Con la pioggia di questi giorni probabile infiltrazione di acqua al Castello di Sammezzano”. E’ allarme del Comitato

295

“Il tetto di Sammezzano è danneggiato in più punti, ed è plausibile che molta acqua sia infiltrata all’interno del castello, fino a raggiungere le sale più famose ma anche più delicate”. Il grido d’allarme è del Comitato “Save Sammezzano”, che ha chiesto un intervento delle autorità competenti per far rispettare la legge.
In Valdarno piove da giorni. In queste ore c’è stata una tregua ma lo scorso week end il maltempo l’ha fatta da padrone. “Quali potrebbero essere stati gli effetti di questi nubifragi sul Castello di Sammezzano? – Si è chiesto il Comitato -. Non tutti sanno che Sammezzano è stato realizzato con materiali delicatissimi (gesso in primis) che, a contatto con l’acqua, rischiano di rovinarsi irrimediabilmente. Essendo il tetto danneggiato in più punti, è logicamente plausibile che molta acqua sia infiltrata all’interno della struttura”.
Il Comitato ha ricordato che già in passato il maltempo, mai forte come quello di questi giorni, aveva causato danni incalcolabili al maniero. “Ci chiediamo quanto gli attuali nubifragi stiano aggravato ulteriormente la situazione strutturale del castello e del parco, che da quasi un trentennio sono abbandonati a se stessi, senza nessuno che se ne occupi adeguatamente – hanno aggiunto i volontari -. Tutto ciò nonostante la legge imponga che Sammezzano, in qualità di luogo tutelato dal codice dei beni culturali, sia mantenuto in perfetto stato conservativo. Perché le autorità competenti non assicurano il rispetto della legge alla luce di quanto sta accadendo e dei danni che il maltempo sta sicuramente arrecando a Sammezzano? Quello che sta avvenendo nell’indifferenza più totale è gravissimo; ma quando sarà troppo tardi nessuno potrà dire “non lo sapevamo”, perché noi saremo lì a sbugiardarli”.