lunedì, Agosto 15, 2022

Bretella di Prada poco utilizzata? Il punto di vista della Polizia Municipale. “Sulla 69 le code sono diminuite”

Il controllo del flusso di veicoli lungo il tratto montevarchino della Regionale 69 inizierà subito dopo le Feste del Perdono. Ma i primi rilevamenti, seppur non ufficiali, indicano un calo sensibile delle code tra Levanella e Montevarchi. Lo ha detto il comandante del corpo associato di Polizia Municipale Montevarchi-Terranuova Marco Girolami il giorno dopo la “denuncia” del capogruppo di Prima Montevarchi Luciano Bucci, che ha sottolineato come la Bretella di Prada non sia ancora utilizzata a dovere dagli automobilisti. A testimonianza di ciò una serie di scatti fotografici che il consigliere ha scattato ieri pomeriggio alle 18, ora di punta, sia lungo la 69 nel tratto tra Levanella e Montevarchi, sia sul nuovo bypass che collega la zona industriale con il Ponte Leonardo. Foto che indicavano senza timori di smentità un traffico assai sostenuto sulla regionale e pressochè assente sulla Bretella. “Non abbiamo ancora dati certi – ha detto Girolami -. Ma in base ad un primo monitoraggio possiamo dire che adesso, nelle ore di punta, le code tra Levanella e Montevarchi arrivano al massimo fino fino alla stazione di servizio di via Marconi, mentre prima si allungavano fino ad arrivare alla vecchia Fama Pazzagli. Questo significa che, comunque, un primo beneficio si è avuto. Certo – ha aggiunto il Comandante -, si tratta di numeri ancora non definitivi. Per quelli bisognerà aspettare i prossimi dieci giorni, quando inizieremo un vero monitoraggio sulla 69”.

Marco Corsi
Direttore Responsabile