lunedì, Agosto 15, 2022

Si alza il sipario sul Perdono di San Giovanni. Enogastronomia, fiere, mercatini e spettacolo pirotecnico sull’Arno

Il Perdono di San Giovanni non sarà solo legato alla tradizionale festa della Rificolona. La città di Masaccio si appresta infatti a vivere giornate all’insegna dell’allegria e del divertimento, con un ricco cartellone di eventi. Si parte ufficialmente giovedì 17 con l’apertura del luna park che rimarrà aperto fino al 21 settembre in Piazza Cavour e Piazza della Libertà. Il fine settimana sarà all’insegna della buona tavola, con l’iniziativa “Degustando in centro”: cibi e bevande per tutti i gusti per lungo Corso Italia. Domenica 20 settembre saranno allestiti i mercatini dell’Arte del Creare, Artigianato e opere del proprio ingegno in via Garibaldi e via Battisti, insieme al mercatino dell’antiquariato sotto il loggiato di Palazzo d’Arnolfo. Lunedì 21 settembre, a partire dalle ore 9, si terrà invece la Fiera del Perdono, che si svilupperà per le vie del centro storico fino a sera, quando è in programma l’esibizione del Concerto Comunale di San Giovanni Valdarno. A chiudere la kermesse, come sempre, i tradizionali fuochi artificiali sull’Arno. Durante il Perdono non mancheranno occasioni per incontrare l’arte e la cultura. Sarà aperta Casa Masaccio con il laboratorio di arte contemporanea, mentre al Museo delle Terre Nuove sarà allestita la mostra “Ricostruire il limite”, esperienza progettuale dell’assessorato all’urbanistica del Comune e dell’Università degli Studi di Firenze, dipartimento di architettura DIDA. Alla Cappella dei Pellegrini presso la Basilica di SS. Maria delle Grazie sarà possibile visitare l’XI Edizione di “Natale nel Mondo” – V Biennale d’Arte Presepiale. Riflettori puntati anche al Conservatorio delle Suore Agostiniane con la Mostra fotografica a cura del CAI Valdarno “Le ville del Valdarno Superiore”. Infine alla Pieve di San Giovanni Battista, “SGV24ORE” esposizione a cura del Fotoclub il Palazzaccio.

Marco Corsi
Direttore Responsabile