27 Ottobre 2020 - 15:58

Tantissima gente ai funerali di Francesca Papi. Decine di corone di fiori. Ricordi e commozione

Erano in centinaia questa mattina a Terranuova per l’ultimo saluto a Francesca. Un doveroso omaggio ad una ragazza che qui aveva lasciato il cuore. Anche se con il compagno aveva deciso di andare a vivere a Meleto, la giovane tornava spesso in paese, dove abitano i familiari e gli amici più chiari. Amici che non hanno voluto mancare ai funerali della 37enne morta domenica scorsa per un rigurgito di cibo. A celebrare le esequie il parroco di Santa Maria Nuova Don Donato Buchicchio, tra l’altro amico di famiglia. Nella sua omelia il sacerdote ha spronato i ragazzi a vivere la vita come faceva Francesca, una ragazza solare, piena di interessi, sempre sorridente. Attorno alla bara decine e decine di corone di fiori e tanta, tanta commozione. Stracolma la nuova, moderna chiesa di Santa Maria, che non ce l’ha fatta a contenere la folla. Molti, quindi, hanno seguito la cerimonia religiosa all’esterno, nella piazza circostante. La salma della sfortunata ragazza, che in questi due giorni non è mai stata lasciata sola all’interno della cappella mortuaria della Misericordia, è stata tumulata nel cimitero di Terranuova Bracciolini. Hanno preso parte alle esequie anche alcuni cittadini di Meleto, il paese nel quale Francesca aveva scelto di vivere insieme al suo compagno. E’ qui, domenica scorsa, che si è consumata la tragedia. Il pranzo, un breve riposo sul divano e il malore, con un rigurgito di cibo che le ha ostruito vie aeree e poi i polmoni, provocando un arresto respiratorio che ha portato ad un successivo arresto cardiaco. Il compagno della donna, sotto choc, ha chiamato i soccorsi e sul posto si sono portati i sanitari del 118 che hanno tentato in tutti i modi di salvarle la vita, ma senza riuscirci.

Marco Corsi
Direttore Responsabile