lunedì, Dicembre 5, 2022

Vendemmia 2015. Gli esperti annunciano un’annata memorabile. Tra le migliori dell’ultimo ventennio

In Toscana il vino di quest’anno sarà uno dei migliori degli ultimi vent’anni. Ne sono convinti gli esperti, che hanno sottolineato come le particolari condizioni climatiche abbiamo favorito una raccolta di grande qualità. Se il tempo si manterrà così anche nei prossimi giorni, la vendemmia 2015 sarà assolutamente straordinaria. Il presidente della federazione vitivinicola di Confagricoltura Toscana Francesco Colpizzi ha confermato che, ad oggi, nei vigneti del territorio regionale le uve sono completamente sane, con buccia bella e consistente, tali da far prevedere una produzione di vini ricchi in colore e struttura. “L’andamento climatico caratterizzato da una primavera che ha alternato precipitazioni abbondanti a giornate soleggiate e ventilate – ha detto Colpizzi – ha permesso un’accelerazione della crescita del grappolo fra giugno e luglio. Il forte caldo registrato nei successivi mesi di luglio ed agosto – ha aggiunto – ha arrestato lo sviluppo delle piante, ma le abbondanti piogge di fine agosto hanno riportato le uve in condizione di perfetto equilibrio, capaci di esprimere vini con uno straordinario corredo aromatico grazie anche all’escursione termica degli ultimi giorni”. La quantità di vino prodotto dovrebbe essere inferiore di un 5% rispetto allo scorso anno, ma la qualità sarà eccelsa.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile