venerdì, Dicembre 2, 2022

Il Perdono di Terranuova si toglie il velo. Ecco il programma. Si parte ufficialmente il 25 settembre

Anche quest’anno sarà un’edizione da record, con una moltitudine di eventi e un primato inconfutabile: quello che fa del Perdono di Terranuova la manifestazione più importante dell’anno, almeno in Valdarno. Lo testimoniano i 250 banchini di ambulanti che espongono in fiera, le seicento attività presenti e gli oltre trecentomila visitatori che, in media, visitano la kermesse. Il programma della manifestazione è già ufficiale, così come le date. Si parte ufficialmente il 25 settembre con l’apertura del luna park e, novità di quest’anno, l’inaugurazione del monumento al Perdono. Nel tardo pomeriggio sarà inagurata la mostra mercato “Valdarno Espone”, che festeggia le 28 candeline. Alle 20 lo scoppio dei tradizionali “Tre botti augurali” daranno il via ufficiale all’edizione 2015. Il week end, come sempre, sarà ricchissimo di appuntamenti: dall’edizione straordinaria della fiera dell’artigianato alla mostra mercato del lavoro artigianale, dalla manifestazione zootecnica alla dimostrazione di mungitura e caseificazione a cura degli allevatori. Non mancheranno eventi di spettacolo. Giovedì 24 settembre, il giorno prima dell’inaugurazione, in piazza della Repubblica in programma “Gente di Terranuova” serata di musica e spettacolo che ripercorrerà anni di storia musicale di artisti terranuovesi vecchi e nuovi. Venerdì si terrà invece una serata organizzata dalla Commart, mentre sabato il “Radio Emme Live”. Il clou del Perdono, come sempre, sarà il lunedì, con la 401 edizione della Fiera Nazionale degli Uccelli da Richiamo, che calamiterà al parco fluviale e in zona stadio decine di migliaia di persone provenienti da tutta la Toscana. A testimonianza dell’importanza di questo evento, basti pensare che il lunedì del Perdono le scuole e gli uffici del paese sono chiusi e anche molti valdarnesi si prendono una giornata di ferie per andare a visitare la fiera dei pennuti, vera e propria tradizione. Un altro elemento caratterizzante è senza dubbio la porchetta. Nei cinque giorni di fiera si possono raggiungere anche le seicentocinquanta porchette vendute, con incassi davvero milionari. Tra l’altro anche quest’anno sarà istituita la Commissione ad hoc che premierà la migliore porchetta presente al Perdono. A consegnare il riconoscimento il macellaio-poeta Dario Cecchini. Tra le novità di quest’anno, una partita di calcio per beneficenza che si terrà allo stadio Matteini tra la Rappresentativa dei Comici Toscani, la squadra di calcio amatoriale Zona Franca Rockball Club ed Arkadia. IL ricavato andrà ad alimentare il progetto “Un cuore che ride”. Sempre in tema sociale domenica sera in piazza della Repubblica si terrà uno spettacolo di beneficenza dei comici toscani accompagnati dalla band Stranobakkano. Durante la serata ci sarà una lotteria il cui ricavato verrà donato, attraverso il progetto “Corazon Rachele”, all’Associzione “Un cuore, un mondo” di Massa Carrara. La grande festa si concluderà martedì 29 settembre con la gara ciclistica internazionale per dilettanti elite under 23 “46^ Ruota d’oro – 84° G.P. Festa del Perdono”. In occasione del Perdono di Terranuova saranno presenti associazioni no-profit, sportive, ricreative e onlus. Inoltre, a cura dell’associazione diabetici Valdarno sarà presente il Camper della Salute in piazza San Francesco. Sul fronte logistico, anche quest’anno sarà attivo il servizio navetta con trenino che, grazie ad Arkadia, trasporterà i visitatori dal parcheggio delle Coste all’area fiera.

Marco Corsi
Marco Corsi
Direttore Responsabile